LE QUATTRO STAGIONI

  • Venerdì 23 febbraio 2018 21:00
73100 - Via Salvatore Trinchese, 13/a
Teatro Apollo - Lecce (LE)

Le Quattro Stagioni” è il 30° spettacolo che il coreografo Fredy Franzutti realizza, nel 2012, per il Balletto del Sud, oggi una delle compagnie più apprezzate del panorama nazionale.

L'argomento trattato utilizza le stagioni per riflettere sulle fasi della vita dell'uomo.

Le stagioni della vita o meglio dei sentimenti non sono dettate da mutamenti repentini scadenzati da giorni precisi del calendario, ma sono legate alla reazione emotiva de "l'uomo collettivo" agli eventi che accadono.

Per sostenere la tesi Franzutti affida la legazione dei quadri danzati ai versi del poeta inglese (americanizzato nel 1939) Wystan Hugh Auden e alla sua analisi, spesso “peggiorista” – attributo che Auden aveva coniato per sé - della società dell'uomo comune definito “l'ignoto cittadino”. I testi sono interpretati dall'attore Andrea Sirianni, spesso impegnato in produzioni di arti integrate e melologhi.

Alle note familiari di Vivaldi, eseguite dal vivo dall'Orchestra di Stato Ungherese "Alba Regia Symphonic Orchestra" diretta dal M° Árpád Nagy (orchestra che ha seguito la compagnia nella tournée invernale dello spettacolo “Lo Schiaccianoci”) si alternano in contrasto le a-melodie ritmate di John Cage che non solo ci portano alle esigenze dell'uomo moderno (al dissapore e all'amarezza che il confronto con la società ha generato), ma anche alle straordinarie potenzialità espressive di questa età dell'ansia che abbiamo chiamato contemporaneità.

Se dunque la personale primavera è il rapporto con l'amore, il calore dell'estate è l'allegoria dell'immobilità, intesa come inabilità e incapacità di cambiamento, o come disinteresse delle disgrazie altrui (come nell'Icaro del fiammingo Pieter Bruegel).

L'autunnale caduta delle foglie e l'arrivo della pioggia insistente ci riporta alla routine dei pendolari, al modo pratico e consueto di procedere nell'attività quotidiana. Il rumore dei tuoni ci rinnova la paura delle persecuzioni, l'ingiallimento della natura rimanda alla consapevolezza d'appartenenza ad una società incline al marcire e spaventati dall'oscurità delle nubi, perché non vediamo dove stiamo, ci sentiamo (come scrive Auden) persi in un mondo stregato, bambini spaventati dalla notte.

Il gelo invernale cala con la morte: la fine del rapporto, la morte del compagno di viaggio, la morte della persona amata. La morte che rende inutile qualsiasi reazione. “Tirate giù il sole, svuotate gli oceani e abbattete gli alberi. Perché niente servirà più a niente”

Ma le stagioni delle emozioni, come le stagioni meteorologiche, non durano per sempre e anche quelle (anche se non con una progressione regolare, continua e prevedibile) ritornano, si alternano, ci sorprendono: “E dopo il gelido inverno di un terribile lutto può ritornare una primavera d'amore.”

Scopriamo che l'alternarsi delle stagioni delle emozioni altro non è che la Vita in una società con la paradossale centralità riservata a chi non conta nulla – quei cittadini ignoti che il potere modella come cera, l'industria sfrutta come servi e l'arte canta come eroi.

Le scene sono realizzate da Isabella Ducrot, esponente di un personale astrattismo coloristico; le luci di Piero Calò.

Per questo evento è abilitata la vendita online con RITIRO DEL BIGLIETTO AL BOTTEGHINO. Non sarà necessaria alcuna spedizione con corriere espresso: dovrai soltanto stampare la RICEVUTA D'ACQUISTO con la tua stampante di casa/ufficio (è sufficiente una stampa in bianco e nero) e, consegnandola all'ingresso dell'evento, ne riceverai in cambio i biglietti SIAE con il tuo nominativo per accedere all'evento.

-------------------------------------------------------------------------

18App e Carta del Docente:
Questo evento può essere acquistato con 18App e Carta del Docente. Scegli il settore ed il posto, seleziona la riduzione "Bonus Cultura" e completa l'acquisto scegliendo come modalità di pagamento 18App o Carta del docente. Ti saranno inviate per email le istruzioni da seguire per completare l'acquisto.
Potrai acquistare al massimo un biglietto per ciascun evento e dovrai generare il buono selezionando l’opzione “ESERCIZIO FISICO”.
Se invece desideri pagare con 18App e Carta del Docente ricevendo la spedizione del biglietto con corriere espresso scrivi a bonuscultura@ciaotickets.com indicando oltre che la denominazione, la data, il settore dell’evento di tuo interesse anche l’indirizzo di consegna e riceverai le istruzioni per procedere all’acquisto.
Per visualizzare tutti gli eventi acquistabili con 18App clicca qui
Per visualizzare tutti gli eventi acquistabili con Carta del Docente clicca qui

Acquisto biglietto
Acquistabile online
Prezzo: 
11,00€ - 22,00€

Location: 

  • Teatro Apollo - Lecce (LE)

LE QUATTRO STAGIONI

Data Città Prezzo
Al prezzo indicato potrebbero essere applicate ulteriori commissioni

Schede Verticali

Rapporto esclusiva: